Ravenna 1° tuffo sub diabetici

  • By aniad
  • 18 febbraio, 2015
  • Commenti disabilitati su Ravenna 1° tuffo sub diabetici

(ANSA) – LISBONA, 14 SET – Sabato nel ravvenate, nei fondali della riserva naturale del relitto del Paguro, è in programma il primo diving collettivo di 50 italiani con diabete, soprattutto di tipo 1, che hanno appena ricevuto il brevetto di sub. Si tratta della prima volta in Italia, e della seconda al mondo dopo un precedente alle Isole Vergini. Ad annunciarlo, durante il 47mo Congresso Europeo Easd in corso a Lisbona, è il diabetologo, primario a Ravenna e membro dell’Amd (Associazione medici diabetologi), Paolo Di Bartolo nel sottolineare che l’esperienza verrà presentata ufficialmente al congresso mondiale di Dubai a dicembre, insieme al relativo studio clinico. Le persone con diabete non potrebbero fare attività subacquea perché immergendosi a -18 c’é il rischio di ipoglicemia. La scoperta del mondo sommerso è diventata ora possibile grazie a dei corsi avviati dal 2003 dall’associazione ‘Il diabete sommerso’ col coordinamento del responsabile di diabetologia del Niguarda Matteo Bonomo insieme a Di Bartolo appunto e al presidente dell’ente no profit Dan (Divers alert network) Alessandro Maroni. Diabete Sommerso fa parte di Diabete Italia, l’organizzazione che raccoglie tutti i protagonisti di questo mondo sanitario: dalle persone con diabete alle professioni mediche e paramediche, alle società scientifiche di diabetologia. “Favorendo l’attività subacquea in sicurezza vogliamo migliorare – ha detto Di Bartolo – la qualità di vita dei diabetici che imparano a gestire, in autonomia e in un ambiente così sfidante, questa malattia, accettandola maggiormente. Il principale beneficio è l’autostima, oltre alla maggiore confidenza con le tecniche di correzioni dell’insulina, definite in un protocollo, utili a garantire una glicemia ottimale durante l’immersione”. Delineando l’identikit dei protagonisti di questa inedita esperienza marina, prevalgono tra i 50 neo brevettati sub i diabetici di tipo 1, di età compresa tra i 18 e 50 anni, ma sabato farà anche la sua prima immersione una bimba di 12 anni che ha preso il brevetto quest’anno. (ANSA)

I commenti sono chiusi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: