12° Meeting internazionale Arnheim 2006

  • By aniad
  • 18 febbraio, 2015
  • Commenti disabilitati su 12° Meeting internazionale Arnheim 2006

12° MEETING INTERNAZIONALE su
DIABETE MELLITO ED ATTIVITÀ FISICA
6-9 settembre 2006 Arnheim

Si è svolto dal 6 al 9 settembre ad Arnhem (Olanda) il 14° Congresso DESA (Diabetes Exsercise Sports Association), l’associazione che nel mondo rappresenta gli atleti diabetici ma che ha coagulato fin dalle prime edizioni l’interesse dei medici sul binomio diabete – sport. Nella splendida cornice di Papendal, il centro sportivo olimpico nazionale olandese il meeting si è svolto con attività congressuali che hanno fatto il punto sui più aggiornati aspetti dell’attività fisica in diabetici tipo 1 e tipo 2 e con attività sportive concentrate nella giornata di sabato 9. Il programma del meeting biennale, che fa seguito a quello organizzato nel 2004 in Italia a Montecatini ha trattato i seguenti argomenti:

Il ruolo dell’attività fisica nella prevenzione e trattamento del diabete tipo 2.
Diabete attività fisica ed ipoglicemia.
Il monitoraggio continuo della glicemia durante attività sportiva.
Diabete ed esercizio fisico in soggetti in trattamento con infusione continua d’insulina.
Il ruolo e l’attività fisica nella prevenzione dell’obesità infantile.
Linee guida per immersioni sicure in soggetti diabetici.
Il ruolo dell’attività fisica e dello sport nella prevenzione delle complicanze in diabetici tipo 1.
Autorevoli ricercatori e studiosi come David Marrero e Per Henrik Groop e atleti diabetici come Ulrike Thurm si sono alternati sul podio dei relatori. La chiusura è stata fatta dalla fondatrice e presidente del DESA Paula Harper. Da segnalare un autorevole intervento del Ministro dello sport Olandese.
La delegazione Italiana come sempre molto folta ( cinquanta partecipanti fra cui quindici atleti con diabete dell’ANIAD ) ha preso parte ai lavori in modo attivo presentando e commentando il film ufficiale ISLET 2005 ed una ricerca su qualità di vita in diabetici tipo 2 insulino-trattati.
Anche fra le attività sportive l’Italia ha avuto un ruolo dominante avendo organizzato la maratona ciclistica Perugia – Arnhem durata sei giorni che ha visto settei atleti del gruppo ciclismo e diabete dell’ANIAD guidati dal Prof, Pier Paolo De Feo percorrere 1200 km. Infine la tradizionale sfida calcistica fra Italia e Resto del Mondo che ha visto la nostra rappresentativa, costituita da atleti diabetici ,infermieri e diabetologi, prevalere ancora una volta (è l’8° vittoria consecutiva!) con il punteggio di tre a due.
Arrivederci alla prossima edizione nel 2008 in Canada.

Gerardo Corigliano

I commenti sono chiusi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: